Tra i debitori dell'ingegnere De Cesare c'è anche D'Agostino: per alcuni milioni, non per pochi spiccioli

Se, come abbiamo verificato, una delle società riconducibili al gruppo che fa capo ad Angelo Antonio D’Agostino deve al Patron dell’Avellino Calcio alcuni milioni di euro, poteva De Cesare prendere in considerazione una offerta da 500mila euro, già di per sé indecente, senza chiedere all’offerente, ovvero ad Angelo Antonio D’Agostino, di saldare prima i debiti commerciali e poi parlare del resto? Ahi la cultura del dubbio! Ahi, Lenin!

Oltre il miracolo dell'emergenza: la Fase 2 del Sistema Sanitario Campano
politica

Oltre il miracolo dell’emergenza: la Fase 2 del Sistema Sanitario Campano

La preziosa analisi di prof. Fabio Amatucci, coordinatore del team Bocconi che sta seguendo Regione Campania come Advisor per il Piano di rientro del Sistema Sanitario Regionale: «Cosa ha funzionato, quali criticità sono emerse, come programmare il futuro della sanità locale? È importante fare un passo indietro e andare ad analizzare quella che potremmo definire la Fase 0, ossia la situazione del sistema sanitario regionale prima della pandemia, per misurare sui fatti l’efficacia della risposta nella Fase 1, quella da cui stiamo venendo fuori, e per cogliere fino in fondo il senso della lezione che il Covid ci restituisce»

Prova Luigi
territori

Prova Luigi

Sidigas Spa - Gruppo D'Agostino: debiti veri, falsi o presunti? Per il bene dell'U.S. Avellino, diamo un Calcio a tutti i dubbi
Avellino

Sidigas Spa - Gruppo D’Agostino: debiti veri, falsi o presunti? Per il bene dell’U.S. Avellino, diamo un Calcio a tutti i dubbi

La notizia, data dal sottoscritto, riguardo la presenza del Gruppo D’Agostino nell’elenco dei debitori di Sidigas è vera: non solo perché il debito è riportato nei bilanci della società di De Cesare in ragione della stessa fattura richiamata nella nota stampa con cui il Gruppo D’Agostino ha tentato di smentirci, ma perché, contrariamente a quanto sostenuto in quella nota, Sidigas ha impugnato la deliberazione dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente del 13 luglio 2017, che secondo il Gruppo D’Agostino rendeva inesigibile quella fattura. L’Autorità, a distanza di due anni, non si è ancora pronunziata: silenzio assenso o colpevole silenzio per non dire?

Editoriale

di roll

roll

prova configurazione 4

Sgambetto al Concorsone, i vincitori scrivono al Governatore: «La nota dell'Anci mina seriamente l'esito»

La lettera

Sgambetto al Concorsone, i vincitori scrivono al Governatore: «La nota dell’Anci mina seriamente l’esito»

Missiva sottoscritta da 266 persone che hanno superato le prime prove selettive e contestano la richiesta dell’Associazione alla Regione di "procedere ad assunzioni semestrali" visto che il Concorso Ripam Campania è stato rallentato dall’emergenza coronavirus: «Chiediamo di non sprecare il potenziale umano, economico, sarebbe un segnale di rilancio economico e professionale a beneficio della collettività»

Comunicati

In questa pagina troverai l’integrale trasposizione dei comunicati stampa inviati a questa redazione.

I seguenti contenuti, dunque, non sono riconducibili ai redattori di orticalab.